martedì 8 aprile 2014

H&M non è tutt'oro quello che luccica. E a volte neanche luccica!

Se c'è un negozio che è sulla bocca di tutti, specialmente di quelli che vogliono sembrare sulla cresta dell'onda in fatto di abbigliamento, questo è H&M,  Eich-end-em per i più cool. Questi ultimi inorridiscono davanti alla pronucia del marchio Acca-e-Emme, oddio che orrore! Non sia mai!
Per chi vive lontano dai grandi centri, dove di H&M non vi è neanche l'odore, potersi fregiare di tale marchio, fa sentire gli adolescenti (e gli adulti come no?!), fighi e cool e molto più simile ad un londinese che ad un abitante di Canicattì (non me ne vogliano i..?? Canicattinesi??)
Ora, voi dovete farmi capire cosa c'è di bello nei vestiti fattiin serie, di manifattura CINESE, anonimi e tutti uguali. 
Forse il prezzo, a volte stracciato, ma non sempre. Le cose che ad occhio sono ovviamente più carine costano ovviamente di più, ma molto di più per quello che alla fine si rivelano. Sembra quasi che tutto il resto sia uno specchietto per le allodole. 
E comunque se il prezzo è stracciato anche il tessuto e le rifiniture lo sono.
Per non parlare poi della qualità di scarpe, borse e accessori.
Ok, gli accessori. PARLIAMONE.
Io voglio trovare anche una sola persona attratta da tutti quei monili di un materiale ignoto, contenente forse nickel a livelli non dichiarati.
Non so se avete fatto caso ad un dettaglio. 
Presso il punto vendita di Porte di Roma- Bufalotta, tutto l'arredamento è stato rinnovato ma c'è una cosa che ancora imperversa come ricordo del vecchio allestimento: la fitta coltre di polvere che campeggia su bracciali, collane e anelli. 
Ma davvero pensate che solo perchè sono marcate H&M qualcuno sia così senza pudore e amor proprio da presentarsi alla cassa con un pezzo di plasticaccia oltretutto impolverato? E avete visto a che prezzi? Roba da matti.

Piccola nota per H&M: se volete avere la speranza di vendere qualcuna delle vostre scarpette, evitate di mettere i bottoni antitaccheggio proprio all'altezza del malleolo! Non è proprio piacevole!

Se state pensando "Come diventare una fashion blogger di successo", la risposta non è "shopping sfrenato da H&M", sappiatelo. 
Lo stile è tutta un'altra cosa. 
Il 100% poliestere non è stiloso come non lo sono le stampe tristi e banali che questa catena di negozi propone. 
Non lo sono neanche gli ennesimi vestiti anonimi neri. E' vero che un tubino nero è un passepartout, ma riempirsi un armadio di roba nera - e che tra l'altro dopo pochi lavaggi sarà più vicina al grigio- è roba da vedove.

Posta un commento