martedì 15 maggio 2012

Metodi naturali per pulire la casa risparmiando denaro

Lo sapevi che la credenza della tua cucina ospita attualmente alcuni dei più potenti prodotti di pulizia (naturali!) in circolazione ?
Veramente, non avrai più bisogno di spendere soldi in tutti quei prodotti chimici altamente dannosi che campeggiano sugli scaffali dei supermercati! 
Con il loro packaging flourescente attirano l'attenzione, e hanno anche la capacità di farci presupporre che l'uno, grazie alla sua confezione può elaborata, sia certamente migliore dell'altro. Farci da soli dei prodotti di pulizia naturali, oltre che al risparmio in termine di denaro, sarà anche una bella notizia per quanto riguarda la salvaguardia dell'ambiente.


 I MAGNIFICI QUATTRO! 

 I tre prodotti 'naturali' più comunemente utilizzati per la pulizia di casa sono il succo di limone, aceto, olio d'oliva e bicarbonato di soda. Questi prodotti possono essere utilizzati per quasi tutte le pulizie domestiche, al posto dei classici detersivi sintetici di marca. E visto che questi prodotti sono comunemente utilizzati anche per cucinare, sarete in grado di risparmiare spazio perchè finirete con il sostituire innumerevoli prodotti per la pulizia con queste quattro alternative naturali salva-ambiente ( e salva portafogli). Oggi parliamo però del bicarbonato!

 BICARBONATO DI SODA 

 Il bicarbonato di sodio può essere utilizzato in svariati modi. Basta fare uno spruzzino con acqua e bicarbonato (quanto basta fino a creare una soluzione satura). Il bicarbonato ha qualità deodoranti naturali, può essere usato per rimuovere l'odore stantio dalle scarpe, lavandini, armadi, bagni e persino frigoriferi.

 Vi consiglio di utilizzarlo almeno una volta a settimana sui servizi igienici in quanto il bicarbonato è in ngrado di uccidere i funghi (come quello della candida), cosa che invece non è in grado di fare la candeggina. Se avete un'infezione da candida, vi consiglio inoltre di tenere da parte la biancheria intima e gli asciugamani (non mischiateli con quelli della vostra famiglia!) per poi lavarli in lavatrice con detersivo e qualche cucchiaio di bicarbonato. 

Potete poi creare una sorta di pasta di bicarbonato aggiungendo ad esso una piccola quantità di acqua: tolglierà lo sporco dalle superfici, il grasso duro e sporco dai piani cottura, bagni e luciderà persino l'argenteria!! Altro uso interessante è quello per le padelle in cui si brucia il cibo durante la cottura: cospargete il fondo con il bicarbonato, aggiungete acqua e fate bollire, poi strofinate. 

Potete poi allontanare gli odori sgradevoli dal secchio dell'immundizia cospargendo il fondo del secchio o della busta con del bicarbonato. 

Stesso metodo per il frigorifero:basterà un bicchierino pieno a metà di bicarbonato per assorbire i cattivi odori.

 Anche il microonde può essere deterso ed igienizzato con il bicarbonato, basta una spugna e lo spruzzino precedentemente menzionato. Il forno invece può essere pulito efficacemente in questo modo: ospargete l’interno del vostro forno con del bicarbonato, spruzzatevi sopra dell’acqua calda e lasciate agire per tutta la notte. Al mattino sfregate utilizzando una spugna umida per eliminare unto e macchie. Risciacquate ed asciugate.

 Alle mamme fan dei pannolini lavabili farà piacere sapere che il bicarbonato può essere utilizzato per il prelavaggio dei pannolini: acqua calda e mezzo bicchiere di bicarbonato.

Utilizzate una soluzione d’acqua e bicarbonato per pulire le attrezzature sportive e bicarbonato in polvere per eliminare gli odori da zaini e borsoni da palestra. Utilizzate una pasta pulente formata da acqua e bicarbonato ed uno spazzolino o spazzola per prendervi cura delle mazze da golf.

Per rimuovere tracce di grasso e olio ad esempio dal pavimento del garage, cospargete le macchie con del bicarbonato e poi strofinatele con una spazzola umida.

Utilizza il bicarbonato per pulire lucicromaturetappetini e finestrini dell’auto. Versa on un contenitore spray una soluzione formata da un litro d’acqua e 50 gr. di bicarbonato ed utilizzala con un panno morbido, ad esempio in microfibra. Cospargi con bicarbonato le macchie più difficili e strofina con una spugna o una spazzola umida.

L'aspirapolvere aspira bene ma rilascia cattivo odore? Aspira qualche cucchiaio di bicarbonato e i cattivi odori spariranno.
Anche i tappeti possono essere deodorati, basta cospargerli di bicarbonato e lasciarlo agire per tutta la notte. Il mattino seguente basterà aspirarlo se grande, o sbatterlo se possibile.

Questi sono sono alcuni degli innumerevoli usi del bicarbonato  nelle pulizie! Altrettanti gli usi in cucina, ma questo....in un altro post!


Posta un commento